BRUCE SPRINGSTEEN - 10.01.2014


Descrizione:
E' proprio il caso di dirlo: il capo non dorme mai (al massimo riposa). Nemmeno il tempo di ascoltare l'ultimo disco - "High hopes", diffuso in rete lo scorso 6 gennaio e disponibile nei negozi dal 14 - che già Bruce Springsteen cala le carte su nuovi progetti futuri. Questo in buona sostanza è ciò che è emerso durante un'intervista fiume rilasciata dal Boss a Andy Green di Rolling Stones USA, in occasione della quale Springsteen ha dimostrato ancora una volta di essere sempre al lavoro su qualcosa di nuovo. Sono ormai circa 20 anni, per esempio, che ha per le mani dei pezzi registrati ai tempi di "Streets of Philadelphia" (brano vincitore del premio Oscar, composto per la colonna sonora di "Philadelphia", 1993): "Ho fatto un intero disco registrato in quel modo, utilizzando i loop di batteria. Lo ascolto da 20 anni quasi. C'era sempre qualcosa che mancava, ma alle volte qualcuno arrivava e inseriva il pezzo mancante; io stesso lo rispolvero ogni due o tre anni per vedere se ho qualche nuova intuizione. Se non ne ho, lo rimetto via, altrimenti ci lavoro un pochino." I work- in-progress del Boss sono molteplici, di primo pelo o di lungo corso, insomma; "Il modo migliore per descrivere la situazione è dire che sono circondato da tutte le mie cose, ha un bel po' di lavori in corso di diverso genere e del materiale solista. Alcune cose suonano meglio per la band, altre cose sono a metà strada ancora non ben decifrabili, altre ancora son cose che non ho mai fatto prima. Ho un sacco di cose nel mio notebook che aspettano il momento giusto per uscire. Il mio modo di lavorare negli anni cambia molto, ma scrivo sempre tanto. Non ho nessuna fretta, non sono uno che se scrive un pezzo lo deve subito pubblicare." A conferma di ciò il Boss è tornato a parlare della serie di canzoni scritte prima di "Wrecking ball", l'album uscito nel marzo 2012: "Non so esattamente cosa ne farò. Ho un bel gruppo di canzoni come solista, molto sviluppate ma non ancora concluse e realizzate in una maniera diversa che ho sperimentato per un certo periodo prima di 'Wrecking ball'. Ma, con quello che allora stava succedendo al paese, "Wrecking ball" ha avuto la priorità ed è stato uno di quei dischi - come "Nebraska" o "Tunnel of love" - che son venuti fuori da soli in una volta, in circa dieci giorni.". Infine, la chiacchierata ha virato sulle indiscrezioni relative al box set di "The river" delle quali si era iniziato a parlare già lo scorso dicembre: "Molto dipende dal materiale passato che hai a disposizione. Ho intenzione di procedere disco dopo disco, un po' alla volta. E' qualcosa su cui stiamo lavorando. Se abbiamo abbastanza, lo faremo uscire. In caso contrario, no."

CHECCO ZALONE - 06.12.2019

CHECCO ZALONE TORNA SU RADIO INTERNATIONAL CON IL NUOVO SINGOLO “IMMIGRATO”. In... LEGGI

MARIO BIONDI - 05.12.2019

MARIO BIONDI TORNA SU RADIO INTERNATIONAL CON IL NUOVO SINGOLO “MESMERIZING... LEGGI

EX OTAGO - 04.12.2019

EX OTAGO TORNA SU RADIO INTERNATIONAL CON IL NUOVO SINGOLO "SCUSA" CRESCE... LEGGI

EMMA - 03.12.2019

EMMA TORNA DA VENERDÌ 6 DICEMBRE SU RADIO INTERNATIONAL CON IL NUOVO... LEGGI

RAF - 29.11.2019

RAF & TOZZI DUE (live) + TU (live) OGGI ESCE “DUE, LA NOSTRA... LEGGI

News programmi

100 SECONDI CON ENRICO MENTANA

Una grande firma del giornalismo, un direttore autorevole e sagace per... LEGGI

GIOCA E VINCI!

GIOCA E VINCI CON RADIO INTERNATIONAL

GIOCA E VINCI CON RADIO INTERNATIONAL

LEGGI

Store